Editoriale

Perché “Muro di Gomma“?

Perché i muri sono tutt’oggi il modo più semplice per lasciare i messaggi. Nelle città per pubblicizzare qualcosa si sfruttano gli spazi murali. Alcuni Murales sono autentici capolavori d’arte, altri invece sono il modo più sgarbato di imbrattare i muri. Comunque, anche in questi comportamenti poco educati, c’è il necessità di comunicare amore o rabbia. Scrivere è anche il bisogno di denunciare i fatti incresciosi che accadono oppure, al contrario, far sapere al Mondo anche cose belle, come ad esempio una lettera d’amore. In tutti noi c’è il bisogno di verità ed è bene che le parole vengano scritte sfruttando internet ed un Muro dinamico come questo. Ecco quindi che  “Muro di Gomma” può diventare l’eco che rimbalza le notizie nel Mondo. Questo è il fine: che tutti possano leggere cosa viene scritto in questo blog perché dovete sapere che: “Una cosa non scritta… non esiste!

Grazie per la Vostra attenzione e buona lettura.

L'imponente Murales di Venturino Venturi a Castelnuovo dei Sabbioni nel comune di Cavriglia, realizzato dall'artista di Loro Ciuffenna per ricordare i caduti del 1944 per le stragi naziste.